Rate camp customer support, powered by txt.me

Trattamento pietra leccese: Hydro Pro® preserva il suo splendore

Trattamento pietra leccese: Hydro Pro® preserva il suo splendore

26/11/2015 – Tra i materiali da costruzione più diffusi, le pietre naturali hanno trovato nel tempo una larga applicazione, sia nel campo edile che artistico, grazie alle loro caratteristiche di resistenza, compattezza e durata.

Presenti ampiamente nel nostro territorio in diversa natura, tra quelle calcaree rientrano la pietra leccese e i tufi di origine sedimentaria, due rocce costituite principalmente da granuli di calcare e frammenti di microfossili.

CAMP, azienda italiana impegnata nella ricerca di soluzioni per la protezione delle superfici, si è concentrata in modo particolare sulla pietra leccese mettendo a punto un trattamento specifico, frutto della stretta collaborazione con le cave del territorio salentino. “Spinti dall’esigenza di proteggere la bellezza delle opere realizzate in pietra leccese, il nostro obiettivo è stato quello di creare un prodotto ad hoc nello scenario dei trattamenti protettivi per pietre naturali, capace di garantire una protezione efficace e duratura a questo materiale pregiato e fragile, molto diffuso nel nostro territorio” – spiega il Direttore Marketing della linea CAMP® Surface Care.

Le caratteristiche della pietra salentina 

La pietra leccese è una roccia molto apprezzata e impiegata nella realizzazione di edifici, chiese, monumenti, balaustre, camini, rivestimenti murali e altri manufatti, già in epoca barocca, quando gli artigiani la resero protagonista assoluta delle tipiche decorazioni per merito del suo straordinario potere di lavorazione.

Come allora, essa viene estratta a cielo aperto in enormi cave, dove a contatto con l’aria perde la sua naturale morbidezza e umidità interna acquisendo durezza e resistenza, mentre il suo colore passa dal bianco al giallino. Compatta e uniforme ma allo stesso tempo friabile e porosa, la pietra leccese è certamente un materiale molto sensibile. Risente infatti dell’azione dell’acqua, degli agenti atmosferici e dell’inquinamento. La presenza di microporosità favorisce la penetrazione dell’acqua, la principale causa di fenomeni di sfaldamento e deterioramento del materiale.

Prevenire tali problematiche, senza incorrere in costosi e invasivi interventi, è ora possibile grazie alla soluzione definitiva di CAMP® Surface Care.

HydroPro® Eco Tufo e Pietra Leccese è un idrorepellente impregnante nano-strutturato con elevato potere consolidante e traspirante. È eco-friendly, non contiene solventi, non è infiammabile, non è tossico né per l’uomo né per l’ambiente, è completamente esente da VOC.

Il prodotto, studiato in modo specifico per pietra leccese e tufi, conferisce idrofobicità alle superfici e le consolida, senza alterare il loro aspetto originale. Presenta inoltre una elevata capacità antispolvero e antisporco. Svolge una funzione protettiva creando una barriera contro gli agenti esterni, che lascia allo stesso tempo traspirare il materiale.

Camp consiglia di eseguire il trattamento con HydroPro® Eco Tufo e Pietra Leccese su rivestimenti, facciate e manufatti in pietra leccese per preservarne la bellezza e il fascino nel tempo.Inoltre, i rivestimenti esterni in pietre naturali porose, quali la pietra leccese, possono essere facilmente attaccate da formazioni di muffe e licheni. In tal caso, Camp consiglia l’applicazione di Rimuovi Muffa, per la completa rimozione delle infestazioni preesistenti, e Muffa Control Risanante, per prevenirne la formazione nel tempo.